Nuova sede per la Scuola de La Cucina Italiana: la cultura si fa food

postato in: cucina | 0

scuola-cucina-italiana-chiara-marando

Amanti della buona tavola, ma anche delle sperimentazioni ai fornelli, è appena stato presentato uno spazio nuovo e all’avanguardia che ospita una realtà storica del territorio nazionale: la Scuola de La Cucina Italiana si è trasferita nella nuova sede milanese di Piazza Cadorna.

Un ampio salone dotato di bancone bar attrezzato per eventi e degustazioni, ma anche una cucina centrale munita con ogni tipologia di strumentazione professionale, insieme ad una seconda cucina dedicata ai corsi base e pronta ad accogliere fino a 25 persone per volta. Ovviamente, non poteva mancare l’area interamente dedicata alla pasticceria dove dare corpo a golose delizie realizzate con i preziosi segreti dei maestri pasticceri.

scuola cucina italiana 2

Insomma, un vero e proprio tempio della cucina dove chiunque potrà cimentarsi con ricette gourmet guidato da docenti di primo piano ed esperti del mondo food, che accompagneranno in un percorso affascinante fatto di gusto, tecnica, profumi, design ed emozioni sensoriali.

“La cucina è senza alcun dubbio uno dei temi più caldi degli ultimi anni, e in molti pensano che sia dovuto solo ed esclusivamente alla mediaticità, al parlarne continuo della televisione e della stampa, ma non è così -spiega Emanuele Gnemmi, direttore della Scuola e direttore del corso in Manager della ristorazione della scuola internazionale di cucina italiana Alma. – In realtà alla base di questa stagione di grande popolarità del cibo c’è tantissima ricerca, con un alto valore scientifico, che va a influenzare tanto la creazione dei piatti quanto la ricerca dei giusti ingredienti.

E poi ci sono i nuovi influssi del design, di cui l’Italia è sicuramente uno tra gli esponenti più importanti a livello internazionale. La cucina italiana è cultura, e noi siamo felici di trasmetterla anche agli amatori grazie ai nostri corsi”.

scuola cucina italiana 3

Quindi un’attenzione particolare nei confronti della “cultura gastronomica” colta in senso più ampio ed in continua evoluzione. Non più solo i tradizionali corsi dove imparare i rudimenti per preparare la pasta fatta in casa, i risotti, i dolci oppure le tecniche migliori per trattare la carne o il pesce, ma anche lezioni dedicate al food design, alla cucina salutare, al finger food vegetariano ed alla food fotography.

scuola cucina italiana

L’obiettivo è quello di diventare un punto di riferimento nazionale nella formazione culinaria in campo amatoriale.

Per info su corsi, orari e costi: scuola.lacucinaitaliana.it/

 

Credits ph. La Scuola de La Cucina Italiana

Lascia un commento