Milano Food City 2017: in arrivo il Fuorisalone del cibo

postato in: food, Giornalismo | 0

Milano-Food-City-2017-chiaramarando

Sta per arrivare il tanto atteso appuntamento con la prima edizione dell’evento che coinvolgerà una città intera, il festival che attraverserà le strade di Milano in occasione di Tuttofood: Milano Food City 2017, il Fuorisalone del cibo dal 4 all’11 maggio.

Un evento a 360 gradi che vede ancora una volta Comune e Camera di Commercio insieme per dare vita ad un programma coinvolgente, forti del successo ottenuto con Expo 2015.

Ma la forza viene anche dal traino di Tuttofood (8-11 maggio), che si stima sia pronto ad accogliere circa 80mila visitatori, e dal contemporaneo Seeds&Chips, il summit dell’innovazione alimentare che quest’anno vedrà persino la partecipazione di Barack Obama.

Ma, come spesso accade soprattutto durante fiere importanti, il vero divertimento è quello che accade fuori, gli eventi collaterali che fanno da cornice intrattenendo, divertendo, interessando e, talvolta, sorprendendo.

Quello di Milano Food City 2017 sarà proprio questo, un percorso sensoriale dedicato alla cultura alimentare, alla sua forza attrattiva, durante il quale sarà possibile degustare menù ad hoc proposti dai ristoranti, partecipare a feste lunghe tutta la notte.

Insomma, impossibile annoiarsi ma molto facile perdersi tra i tanti appuntamenti in programma.

Quindi, ecco una breve guida per muoversi un po’ più facilmente e scegliere ciò che più piace.

Cominciamo con il dire che le zone interessate saranno tra Porta Venezia, Arco della Pace, Palazzo Bovara, il Capac, la Fondazione Feltrinelli, Porta Nuova e Tortona.

I temi principali: dal caffè alla pizza, ai prodotti della terra. Più o meno tutto!

  • Food Friends

    Corso Venezia – Palazzo Bovara

    Dalle 11 alle 19

    Dedicato alle spezie ed al caffè, delizierà con cocktail tematici e laboratori specifici su monorigine e miscele. Ma ci saranno anche corsi, gare amatoriali e cucina con le spezie.

  • Al Capac

    Viale Maurillo

    Dall’8 all’11 maggio – dalle 18 alle 22

    Momento dedicato alla pizza e focaccia gourmet con lezioni, showcooking e laboratori per bambini.

  • Caselli Daziari

    Porta Venezia

    I mercanti e gli artigiani diventano protagonisti: panettieri, erboristi, macellai e fruttivendoli sotto i riflettori con degustazioni, masterclass e mostre a tema.

  • Festa del Bio

    Palazzo Giuresconsulti

    6 maggio

    Una giornata tra incontri di approfondimento scientifico con produttori, consumatori, esperti e giornalisti.

Questi sono solo alcuni dei tanti momenti da segnare in agenda, perché la festa continuerà in tutta la città ed ogni distretto porterà il suo contributo arricchendo il calendario con numerose situazioni di grande richiamo. Come in via Marghera, dove prenderanno il via percorsi degustativi dentro e fuori le diverse botteghe aperte fino alle 22; nel cuore della china town meneghina, in via Paolo Sarpi, ci sarà Sa(r)pore, una camminata tra storiche botteghe e nuovi punti street food; il mercato di Morsenchio, dedicherà queste giornate ad un contest sul barbecue, in calendario il 6 maggio, dalle 10 alle 24.

Il cibo passa anche per il cinema con la rassegna Food Wanted: Gastronomic Adventure ospitata dal 4 al 12 maggio all’interno del Mercato del Suffragio.

E non si può dimenticare quello che rappresenta il fil rouge più attuale: la sostenibilità. Di sostenibilità alimentare si parlerà durante gli incontri previsti alla Fondazione Feltrinelli di Porta Volta, con proiezioni, attività per bambini e la mostra fotografica Food for All.

Poi ci sono loro: gli chef!

Taste Festival” e “Italian Gourmet” sono i due venti che vedranno la partecipazione dei grandi maestri della cucina.

Il primo si svolgerà al The Mall dal 4 al 7 maggio; il secondo al Superstudio Più in via Tortona dal 6 al 10 maggio e punterà i riflettori su 17 chef italiani per un’immersione nell’alta cucina.

 

Articolo scritto per e pubblicato su Gazzetta dell’Emilia.it

Lascia un commento