“L’Aperitivo dell’anno” è al Sambirano di Reggio Emilia

postato in: cucina, Giornalismo | 0

sambirano-reggio-emilia

E’ tutto emiliano, in particolare reggiano, il locale insignito del primo premio “Aperitivo dell’anno” da Sanbittèr e Gambero Rosso, durante la presentazione della Guida Bar d’Italia 2018. Si chiama “Sambirano” e non è un semplice bar, piuttosto un food store concept nel cuore del centro storico di Reggio Emilia. Un luogo dedicato al piacere per i piccoli momenti quotidiani, quelli di un caffè, una colazione, un pranzo ed un aperitivo da consumare all’interno di una location suggestiva e unica come il seicentesco Palazzo Scaruffi, a pochi passi dal Teatro Valli.

Sambirano è l’espressione dei profumi e colori dell’Emilia, con una particolare attenzione a prodotti sfiziosi e ricercati. La filosofia è quella di offrire un servizio di eccellenza, l’esperienza di un angolo dal carattere delicato ed accogliente che sa presentare delle vere e proprie chicche in ambito food. Una selezione di materie prime di alta qualità, la possibilità di fermarsi in ampi spazi dal sapore regale e la piacevolezza di degustare delle vere delizie, sono le caratteristiche che fanno di Sambirano un unicum nella zona emiliana.

Punto di forza è proprio il momento dell’aperitivo, l’appuntamento che anticipa il pasto principale e, in virtù di questo, non deve sostituirlo: “È importante distinguere l’aperitivo dagli altri pasti – spiega il fondatore Dario Gabanelli – e curarne ogni fase, dalla temperatura dei cibi all’impiattamento. Da Sambirano è tutto fatto in casa, offriamo conserve salate di nostra produzione e variamo il buffet ogni giorno, secondo la stagionalità e la sensibilità dello chef, per una proposta in continuo divenire”.

Qui ci si può fermare per bere uno dei particolari tè presenti in carta, per scoprire la piacevole particolarità di cibi gourmet dal tocco europeo, per trovare dolci sfiziosi – impossibile non lasciarsi ammaliare dalla varietà di macarons sapientemente esposti in modo da ricreare una variopinta palette – ma anche per trovare tipologie pregiate di cioccolato e pasticceria secca.

Sambirano è un bistrot che si alimenta di influenze francesi, inglesi e internazionali senza staccarsi da quell’anima emiliana che ne esalta l’unicità. Il consiglio è quellodi prendersi un momento per una pausa serale e godersi l’atmosfera parigina dell’esterno illuminato da piccole luci che adornano gli alberi dell’ingresso, magari sorseggiando uno Spritz, un calice di vino o un cocktail sapientemente shakerato.

Ma perché proprio Sambirano?
“Perché è un viaggio da terre lontane – racconta Dario Gabanelli – In Madagascar tra il mare e la montagna si trova la valle del Sambirano, isola climatica favorevole alla produzione di cacao e caffè. Sambirano è un’oasi di pace e armonia: attraverso gli alberi di cacao, i sentieri si snodano verso le grandi pianure, dove gli aironi volano a pelo d’acqua sul fiume, maestoso e pieno di vita”.

 

Sambirano
Via Francesco Crispi, 3,
42121 Reggio Emilia RE
www.sambirano.it

 

Articolo scritto per e pubblicato su Gazzetta dell’Emilia.it

Lascia un commento